8 Mag 19

E’ firmata da Maleppeggio la splendida pasquinata del giorno, che ci racconta, in versi romaneschi, del tentativo di Salvini di “destituire” la sindaca 5 Stelle per tentare di portare la Lega anche sullo scranno del Campidoglio.

(ER) MARCIO SU ROMA

Salvini, cor su’ core nero-verde,
mo’ pare che se vole pijà Roma
e vole che Virginia deggià perde
puro de fretta que la su’ portrona.
Ecco che pensa: “Lassù nun la lascio,
pe via che sì, ce metto quarche fascio!”
“A la sicura mo’ faccio la prova,
a fiume butto tutti li migranti,
metto le ronde sì, co Forza Nova,
faccio stà zitti Cristo co li Santi,
purgo pe strada tutti li ‘compagni’,
a chi protesta je do du’ papagni!”
…ECCHIME QUA, RAGGIONO COR PISELLO
E ME PIACE GIOCA’ COR MANGANELLO!


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento