12 Ott 18

Nun Ce Stamo solidarizza con il sindaco di Riace, indagato per la gestione dei migranti in arrivo nella sua città.

W MIMMO!

Er Minestro de l’Inferno
che sguverna co violenza
e se crede Padreterno,
mo nun pola stà più senza
fà la guera senza pace:
“Sò lo str…ano de Riace!”


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri


1 commento

  • Impiccione says:

    Eggià, só prepotentone
    fora verde, dentro nero
    co Riace ho l’occasione
    de fà vede pe davero
    d’esse mezzo Padreterno
    co ‘na zampa ne l’ inferno



Lascia un commento