2 Ago 18

A seguito delle dichiarazioni del Ministro Fontana contro i riconoscimenti delle unioni civili omosessuali, Er Verzaccio compone questi versi in romanesco che, tra un lazzo e l’altro, celano raffinati riferimenti.

PORI PUPI…

Accusì ‘sto sor Fontana
te difenne la famija:
“Semo fij de puttana
e da noi, Salvini pija
a li gay mo, li pupetti…
alla Lega, ‘sti culetti…!”


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento