27 Feb 17

Er Verzaccio commentava così le vicende legate allo stadio della Roma, durante i giorni di trattativa con il Comune. Facendo notare come tra gli interessi primari degli investitori ci fossero le torri per gli uffici, prim’ancora che lo stadio stesso.

TRAGGICA ROMA

Pallotta, cor pallone
nun fa solo lo stadio:
cià puro l’intenzione –
er morto ne l’armadio –
de fa’ li palazzoni.
Je dite sì? Cojoni!
ULTRAScemi


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento