2 Set 16

olimpiadi-romane

Nonostante i proclami del neo-eletto sindaco di Roma, sembra che a certe cricche affaristiche e parti politiche l’idea di un dietrofront sulla candidatura della Capitale ai Giochi Olimpici del 2024 non vada proprio giù. Ce lo fa notare anche Nun Ce Stamo, con questi ottimi versi romaneschi.

BUFFINARRIVO!?

Lor-Mortacci! Com’a gnente,
la Castaccia ner Palazzo
se ne frega della gente:
“Nun contate più d’un cazzo
e li Giochi ve portamo,
eppoi tanto nun pagamo!”


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento