23 Mag 16

pannella

Pasquino saluta Marco Pannella, con questi versi a firma Il Versacciere, che bacchettano le ipocrite lacrime dei tanti politici che lo piangono oggi e lo isolavano ieri.

MARCOUT, AHIME’

Pannella se ne va, col Sanfedismo
che festa fa, più mille falsi pianti
dal Fascio fin all’ultimo Renzismo
per conquistar i prossimi votanti.
COCCODRILLInfila


Categoria: Italiane in versi

Trackback Uri



Lascia un commento