24 Set 15

StefanoCucchi_01

Nun Ce Sto ritorna sulla sentenza relativa al caso Cucchi e parla, con splendidi e amari versi romaneschi, di “legge offesa co li trucchi”.

MO, CHE FAMO?

Ecco, cor caso Cucchi
arivedo la legge
offesa co li trucchi:
er potere se regge
su li voti cojoni
e su li mascarzoni.
GIUSTIZZIA, CE SEI?


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento