1 Dic 14

astensionismo-1

Partendo dal dato dell’astensione alle ultime elezioni regionali, MenaBot compone questa lunga pasquinata che analizza l’intera situazione politco-sociale del Paese, anche da un punto di vista morale.

IL TEST

Renzusconati, grigio-nero tinti,
(non sanno cosa son l’altri colori)
oggi son primi, ma saranno vinti
e dalla Storia resteranno fuori
in quanto che professan vassallaggio
e voglion cortigiani da leccaggio.

Nati non fummo per viver da bruti?
Dante quest’oggi viene rivoltato,
i sudditi son troppi, restan muti
o salgono sul carro, mal guidato
da gente che ci mostra mille facce
e fa discorsi colmi di frescacce.

Con l’astensione mai così cresciuta
(cittadini che son troppo schifati)
cantan vittoria, vantan la tenuta,
brindan col sangue di disoccupati,
cancellano lo Stato di diritto,
a chi ragiona, dicono: “Sta zitto!”

Con giovani che son senza futuro,
malati cui si nega l’assistenza,
le cricche che lavoran sul sicuro,
i nero-verdi che voglion violenza,
l’opere grandi fonte di tangenti,
proteggon solo certi delinquenti…

Arte, cultura, son con l’istruzione
e la ricerca, tutte poverelle,
qualche ricchezza resta nel pallone
ove pure li Moggi sono stelle,
perché nel BelPaese, come vedi,
in troppi si ragiona con i piedi.


Categoria: Italiane in versi

Trackback Uri



Lascia un commento