24 Set 14

Qualche giorni fa, in Ucraina, una folla inferocita ha gettato un membro del Parlamento locale in un cassonetto della spazzatura, come mostra il video qui sopra. Mario Rendina si chiede, col suo solito stile, se la soluzione potrebbe funzionare anche da noi…

RACCÒRTA DIFFERENZIATA

La raccòrta se sa è differenziata
ché li rifiuti so’ de tante speci
Se te rimane ‘n resto de ‘nzalata,
lo butti via co’ que lo de li ceci.

La carta, que la bbona, nun sporcata,
si la butti da parte piji dieci
E la bottija vôta d’aranciata,
si è robba che der vetro fa le veci,

finisce co’r flacone de lo shampo.
‘Nzomma mo’ so’ cinque i cassonetti
che a sbajà ogni vòrta nun c’è scampo.

Ma i politici ladri ‘ndo’ li metti?
Se so’ chiesti in Ucraina, e in un lampo
n’hanno buttato via, com'”usa e getti”,

uno che se torceva che è ‘no strazzio.
Er sistema è tra que li più perfetti
ma qui da noi so’ tanti de st’inzetti
che a smartilli così nun ce sta spazzio.


Categoria: Varie

Trackback Uri



Lascia un commento