18 Lug 14

fondazionevalle

Ora anche Marino se la prende con quelli del Valle occupato e minaccia sgombri. Nun Ce Sto mette in guardia: “Roma fa pavura, / si more la curtura”.

SINNACO, SCOPA!

Marino fa la faccia
feroce mo, cor Valle,
e strilla che li caccia.
Dice che cià le palle,
ma Roma fa pavura,
si more la curtura…
RESTA LA MONNEZZA


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento