1 Apr 14

US President Barack Obama visits Colosseum in Rome

Anche Mario Rendina dice la sua sulla visita di Obama a Roma e lo fa con una pasquinata assai divertente, che sberleffa le misure messe in campo per tutelare la sicurezza del Presidente, tra vie chiuse al traffico e poliziotti ovunque.

LA VISITA DE OBBAMA

Da ‘n momento all’artro chi t’ariva
a sta città purtroppo scolorita
da quarche tempo quasi a la deriva
sempre più spenta e senza dorce vita?

Che se riempie solo de cortei
de gente che sbandiera inviperita
dedicata a li peggio piagnistei
e ar blocco der traffico istruita?

Eccolo qui er Presidente Obbama
Er traffico sparisce tutt’an botto
Du’ minuti p’annà a Villa Madama
Pe’ strada è tutto quanto ‘n polizziotto!

Li cani a mozzicá si t’avvicini
ce ne stanno dovunque propio a ufo
E cercano le bombe nei tombini
come si cercassero er tartufo

Obbama scenne e senza dì parola
comincia ‘na visitina ar Colosseo
Poi domanda: “‘Ndo’ sta casa Scajola”
e, rincorato, “Bye” dice a Matteo.


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri


1 commento



Lascia un commento