28 Feb 14

john-elkann-fiat-chairman

Mario Rendina riassume a modo suo, splendidamente e comicamente, l’intervento di John Elkann a un evento organizzato dalla Banca Popolare di Sondrio per un gruppo di studenti. I giovani d’oggi? Non sfondano perchè sfaticati. E allora l’autore gli risponde da par suo.

‘NA GENERAZZIONE SFATICATA

La bbona nova ce l’ha data Erkanne
che da quann’era un giovine regazzo
stava sempre lontano da le canne
e ar lavoro se faceva er mazzo.

Nun c’entra gnente ch’era de li Agnelli
Anzi de questo sentiva ‘mbarazzo.
P’entrà facea la fila a li cancelli
E a scioperà nun je fregava un cazzo.

Sti giovini de mo’ so’ ‘nvece ottusi
A laureasse a pieni voti, eppoi
Annà a risponne si so’ aperti o chiusi
O move de qua e de lá ‘n po’ de vassoi.

E si de restà a spasso so’ delusi
nun è certo la colpa der governo
‘Ndo’ infatti sempre, li wikendi inclusi,
P’arubbà se lavora estate e ‘nverno.


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri


1 commento



Lascia un commento