1 Nov 13

Giuditta_Tavani_Arquati

Originale, insolita e davvero bella la pasquinata che il Grillo Parlante ci presenta oggi: i versi sono dedicati a Giuditta Tavani Arquati, la donna morta nel 1867 durante un’insurrezione per la liberazione di Roma dal dominio papale, e alla quale è dedicata una piazza del rione Trastevere.

A GIUDITTA

La schiena diritta,
l’esempio da dare
perché da quel giorno,
in quel lanificio
si sappia che Roma non muore,
che libera deve restare,
che senza più neri destini,
patiboli, roghi, torture,
risplenda la vera ragione,
che vite spezzate
da piombo zuavo
sapranno lo stesso parlare
a chi non si vuole piegare,
a genti di terra, di mare.
E’ pura, feconda semenza
che fa germogliare
l’orgoglio di chi sa lottare
per far questo mondo migliore.


Categoria: Italiane in versi

Trackback Uri



Lascia un commento