11 Giu 13

StefanoCucchiVivo_01

Splendida questa pasquinata in versi, firmata Er Versacciere, che ritorna sulla sentenza relativa al caso Cucchi, chiedendosi amaramente quali possano essere le prove che possano far credere che quel poveretto sia entrato in carcere già conciato come uno straccio.

DISGRAZZIA

Dimme, ma quali trucchi
porteno, ner processo,
pe fa vedé che Cucchi
era già mezzo lesso
e s’era fatto male
cascanno pe le scale?
O DISGRAZZIATI?


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento