4 Feb 13

Berlusconi-Mussolini

Le parole di Berlusconi, che nella Giornata della Memoria ha avuto il coraggio di riabilitare Mussolini, hanno immancabile eco sulla bocca del Pasquino, per opera di Nun Ce Stamo: una serie di versi romaneschi in rima, davvero azzeccati!

SOTTOSVILUPPATO

Er mini-ducetto
nun vò la memoria,
e cor doppiopetto
rivorta la storia:
“Benito me piace,
eppoi ciò Storace!”
ECCO ER VERO CAIMANO:
VIA SUBBITO!


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento