23 Dic 12

parlamento_pulito_vignetta

Pasquinotto commenta col suo romanesco il naufragio del Decreto Cancellieri sull’incandidabilità dei condannati: un colpo di mano dei “sorci neri de la casta-commissione”.

SUPERMARCATI

Te pareva? Sorci neri
de la casta-commissione,
sur decreto Cancellieri
nun je danno l’oppignone.
Accusì so’ candidati
puro li proggiudicati.


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento