7 Set 12

Nun Ce Sto commenta duramente, in romanesco, i tagli alla Sanità e agli ospedali imposti dal governo.

PROFESSORACCI

Tajeno l’ospedali
pe facce morì prima:
peggio de l’animali
semo, co la biastima
de facce puro crede
ne la finanza-fede…
VIA LE VOSTRE
ZOZZE €-TEORIE!


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento