19 Feb 12

Sul tema dei disagi per la neve a Roma interviene anche Sor Talpone che, col suo romanesco, ironizza sull’impreparazione del sindaco, a corto di pale e sale.

GUERA DE PALEdANNO

“Nun ciò la parentopoli
(nimmanco li quatrini)
e nun semo ridicoli!”
strilla la Porverini.
Ma resta senza sale
si vò pagà le pale…


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento