5 Lug 11

Torna Pasquinotto a parlarci delle voci leghiste della scorsa settimana, che protestavano vivacemente contro la possibilità che parte dei rifiuti napoletani da smaltire finisse nelle regioni del Nord. I versi romaneschi dipingono come sempre la situazione al meglio, con la giusta dose di tagliente ironia.

MONNEZZA DER PO

Doppo che la camorra monnezzara
che vole mette sotto l’itajani
a Napoli fa puro l’incenniara,
ariveno, se sa, quattro padani
che fanno: “Ma che vonno ‘sti teroni?
So’ futti ‘na monnezza, so’ zozzoni!”


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento