23 Lug 11

Pasquinotto commenta in romanesco il voto parlamentare che dà il via libera all’arresto di Alfonso Papa: prima ironizzando sul nome dell’onorevole e poi riflettendo sul voto della Lega, unita sulla linea di Maroni nel votare “sì”, e in disaccordo quindi coi suoi stessi alleati.

1/2 LEGA LEGALE

Un PAPA, pe davero
ce l’anno carcerato?
Ciavemo ‘sto mistero
der senzo de lo Stato
che fa vede Maroni,
pe’ fotte Berlusconi
(E PURO BOSSI).


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento