2 Gen 11

Ricomincia l’anno, ricominciamo a pubblicare pasquinate dopo la breve pausa. E non potevamo che riprendere con gli auguri – ovviamente in rima – mandatici da Vox Populi.

BENAUGURANDO

Chi lo sa se col Buon Anno
che talora ci scambiamo,
alla fine se ne vanno?
Oggi, molto male stiamo
nell’Italia sgovernata,
meno ricca, più malata.

Gioventù senza futuro,
l’istruzione demolita,
l’orizzonte si fa scuro
se ci falsano la vita
con la non-informazione
data per televisione.

Si fan tessere le lodi
da scherani prezzolati
e poi trovan mille modi
di colpir i magistrati
demolendo – conclusione –
pure la Costituzione.

Se si sentono divini,
son peraltro smascherati
quando tanti cittadini
nelle strade son calati
per gridar con forza “Basta
con le cricche, con la Casta!”


Categoria: Italiane in versi

Trackback Uri



Lascia un commento