16 Set 10

Anche oggi vi proponiamo una pasquinata inviataci da un lettore, che si firma Er Marchese e che ringraziamo. I versi romaneschi fanno la cronistoria degli intrallazzi del Capo del Governo, un imprenditore con “la faccia e le veste solo der dittatore”.

La pasquinata ci è giunta tramite i commenti ad un post, ma invitiamo chiunque voglia inviarci le proprie creazioni a farlo utilizzando il form del sito o scrivendoci per email a info@pasquinate.it.

Dice d’esse sceso in campo pe’ noi…
anche se pensa solo ed esclusivamente ai cazzi suoi!!!
J’hanno rifilato “200 avvisi de garanzia”
e manco così… Carabinieri Finanza e Polizia
se lo sò portato via!!!

Pe’ bustarelle e peculato t’hanno condannato…
ma tutto in “prescrizione” sto governo t’ha mannato!!!
poi me dicheno… che quelli come me parlano solo p’aprì bocca e daje fiato…
pe’ invidia e pe’ riempi le note de ‘n diario,
ma mica ce vado io a scopà co’ le escort e la d’addario!!!

ma tanto p’esse chiari fino in fonno…
ar di fòri de ste quattro mura…
tutti la pensano come me e lo chiamano monno!!!
salvatore della patria mia…
nun me venì a dì che de res publica se tratta,
io te rispetto come imprenditore…
ma tu c’hai la faccia e le veste… solo der dittatore!!!


Categoria: Pasquinate dei lettori

Trackback Uri



Lascia un commento