15 Set 10

Il nostro lettore Giorgio Magri ci manda questa settimana una pasquinata sul recente tema caldo della politica, ossia il discorso di Fini a Mirabello. I versi ce ne raccontano i contenuti nascosti tra le righe, l’atmosfera sottesa alla rottura politica in seno alla “cara famigliola” del PDL.

In quel di Mirabello
s’esce ‘l coltello,
il principe s’incazza
e fa su un bordello,
inizia il suo duello,
si lavan panni in piazza!
“Venuto su un cammello,
quel colonnello,
un poco ci imbarazza
con tutto ‘l suo drappello
non molto bello
e in più qualche ragazza,

se poi tagli la scuola
e tagli la cultura,
la gran censura,
la fama mariuola
in più la museruola,
par quasi dittatura!”
Qui  l’avventura
si fa ben rissaiola,

la cara famigliola
per sempre si frattura
e la congiura
con qualche capriola
tra chi invece spergiura
da  caposcuola
sarà tagliola
della legislatura.


Categoria: Pasquinate dei lettori

Trackback Uri



Lascia un commento