27 Ago 10

Pasquinotto scrive versi sul nuovo tenore dell’agire berlusconiano, che sfrutta il suo potere per gettare fango addosso ad avversari ed ex-alleati.

NOVO BERLUSIFAR

Accusì, sor Berlusconi
usa male li poteri:
je pagamo li spioni,
lui li manna, puro jeri,
a sgamà si ce va Fini
co Rutelli, co Casini.


Categoria: Romanesche in versi

Trackback Uri



Lascia un commento