19 Giu 10

Ancora una volta il Pasquino si trova a fronteggiare – come sempre più spesso di recente – gli atti vandalici di poveretti, incapaci di dar vita scritta alle loro opinioni, ma solo di danneggiare il lavoro altrui, impedendo la libertà di espressione che sulla statua vige poi da secoli! Stavolta la bacheca delle affissioni delle pasquinate non è stata solo divelta, bensì sono state asportate anche tutte la pasquinate “appoggiate” in maniera precaria qui e là nei giorni scorsi.

Il Pasquino ha quindi taciuto per qualche giorno (così quindi anche questo blog). E’ tornato a parlare di nuovo da qualche giorno e questa pasquinata del Grillo Parlante, incentrata sulla vicenda dell’intervento di Berlusconi alla trasmissione TV di Floris, ne è la dimostrazione.

Chi vi scrive rimane comunque dell’idea che l’unica maniera per evitare che atti vandalici del genere tolgano di nuovo la voce alla statua, sia ricominciare ad affiggere sul suo bianco marmo del basamento, così come s’è fatto per decenni. Così come si sta facendo – guarda caso – anche in questi giorni…

IL TRILLO

Floris, zitto! Così sai,
pur con la telefonata,
chi comanda nella RAI.
(Ma perchè non l’han truccata
la classifica-sondaggio?)
In RAI 3 c’è del coraggio.


Categoria: Italiane in versi

Trackback Uri



Lascia un commento